FTO RemoteFly
0 %

Rilievo fotogrammetrico con APR multicottero

Scopo del rilievo: analisi fotogrammetrica dell’area totale della discarica per valutazione planimetria e progetto di nuovi volumi.

L’esigenza del Cliente era quella di monitorare con una determinata frequenza lo stato di avanzamento dei lavori della discarica, sia nel dettaglio che a livello globale.
Per FTO REMOTEFLY era la prima volta che si presentava la possibilità di lavorare a un progetto del genere, ossia creare un sistema di controllo efficiente.
Gli obiettivi erano: ottimizzare dei tempi, ottenere nuovi dati e ridurre i costi di monitoraggio.

Una volta ultimato il lavoro, è stato realizzato un video di presentazione dell’intera struttura, con l’ausilio dei droni.

Servizi:
- Pianificazione del volo;
- Misurazione GCP (ground control point);
- Volo con APR ad ala rotante multicottero autorizzato ENAC;
- Analisi e restituzione dati: DTM, DSM, Curve di livello, Rendering 3D.
 

La fotogrammetria è una tecnica che consente di determinare metricamente forma e posizione di oggetti, partendo da almeno due fotogrammi distinti che riprendono lo stesso oggetto (Coppia Stereoscopica).  Questa tecnica viene utilizzata in cartografia, topografia e in architettura.
La fotogrammetria, dunque, permette di identificare la posizione spaziale di tutti i punti d'interesse dell'oggetto considerato. Questa tecnica, per quanto originariamente nata per essere utilizzata nel rilievo architettonico, è attualmente utilizzata in massima parte per il rilevamento topograficodel territorio, sviluppandosi principalmente nella forma della  fotogrammetria aerea.

Lo sviluppo di calcolatori in grado di gestire una grande quantità di dati e della grafica computerizzata ne hanno permesso un utilizzo più semplice e rapido e con costi minori. L'avvento di queste tecnologie, infatti, ha reso obsolete le vecchie apparecchiature ottiche. In seguito a questi cambiamenti, la fotogrammetria è ora utilizzata anche in ambiti dove raramente era utilizzata in passato.

Attualmente la fotogrammetria rappresenta una delle tecniche di acquisizione dei dati del territorio tra le più affidabili, economiche e precise. Essa è molto utile nell'analisi dei cambiamenti del territorio.

Il primo risultato del rilievo fotogrammetrico è una nuvola di punti che può essere integrata con altre nuvole 3D generate da diverse tecnologie di rilievo come ad esempio il laser scanner e georeferenziata con stazione totale o GPS.

L’utilizzo di APR (Droni) con sensori fotografici e Laser Scanner è ormai diventata la tecnica di riferimento per superficie estese o comunque per ottimizzare tempi e costi del rilievo.

Let's keep in touch
Contatti